Skip to content

Due nuovi bandi del MITE per innovare il settore rifiuti

Il 31 dicembre 2021 il MITE – Ministero della Transizione Ecologica ha pubblicato sul proprio sito internet due nuovi bandi per il cofinanziamento di progetti di ricerca, destinati a fornire risorse utili alla progettazione ed allo sviluppo di nuove tecnologie di recupero, riciclaggio e trattamento dei rifiuti:

  • Bando per il cofinanziamento di progetti di ricerca finalizzati allo sviluppo di nuove tecnologie di recuperoriciclaggio e trattamento dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) – Edizione 2021;
  • Bando per il cofinanziamento di progetti di ricerca volti allo sviluppo di tecnologie per la prevenzione, il recupero, il riciclaggio ed il trattamento di rifiuti non rientranti nelle categorie già servite da consorzi di filiera, all’ecodesign dei prodotti ed alla corretta gestione dei relativi rifiuti – Edizione 2021.

Entrando nel merito dei bandi, il primo ha lo scopo di prevenire e ridurre gli impatti negativi derivanti dalla produzione e gestione dei RAEE, attraverso l’incentivazione di un uso efficiente ed ecocompatibile delle risorse e delle materie prime, con un focus sul recupero, il riciclaggio e l’ottimizzazione del ciclo di vita dei materiali, mediante:

  • lo sviluppo e il potenziamento della circolarità nella gestione dei rifiuti,
  • l’incentivazione della riproduzione su scala industriale di tecnologie innovative e sostenibili dal punto di vista ambientale,
  • l’incentivazione della gestione dei RAEE.

Lo scopo del secondo bando è la prevenzione e la riduzione  degli  impatti  negativi  derivanti dall’attuale  gestione  dei  rifiuti  non  serviti  da  filiera attraverso  l’incentivazione  di  un  uso efficiente  ed  ecocompatibile  delle  risorse  (materie  prime),  con  particolare  attenzione alla prevenzione, al  recupero,  al  riciclaggio  ed  alla  ottimizzazione del ciclo di vita  dei  materiali, mediante:

  • lo sviluppo ed il potenziamento della circolarità nella gestione dei rifiuti,
  • l’ecodesign dei prodotti,
  • l’incentivazione della riproduzione su scala industriale di tecnologie innovative e sostenibili,
  • l’incentivazione della gestione dei rifiuti non serviti da filiera, tenuto conto alla “Responsabilità estesa del produttore”.

Possono presentare la propria candidatura enti e istituzioni di ricercaUniversità e istituti di istruzione universitaria pubblici.

Per ogni bando il MITE ha previsto lo stanziamento pari a 2 milioni di euro con un cofinanziamento fino al 50% dei costi ammissibili e un finanziamento massimo dai 100.000 euro ai 300.000 euro.

È possibile candidarsi entro e non oltre il 19 aprile 2022, attraverso il sito web istituzionale del MITE.

MITE
Nuova Sabatini

Con la Nuova Sabatini largo agli investimenti green al Sud

La Nuova Sabatini Green & Sud finanzierà le imprese del Mezzogiorno stimolando l’acquisto di macchinari
Continua
Get Digital

“Get Digital: Go Green & Be Resilient”, dall’Europa un piano per rendere l’industria più resiliente e indipendente

Get Digital: Go Green & Be Resilient  prevedono la creazione di un network di industrie
Continua
Sport e Periferie 2022

Fondo Sport e Periferie 2022: 50 milioni di finanziamenti

Comuni e Capoluoghi di Provincia avranno tempo fino al 15 giugno per presentare la propria
Continua
EIC

EIC Scale Up 100: Bando per gli Unicorni deeptech del futuro

Il bando dell’EIC prevede finanziamenti e supporto per 100 startup o aziende deeptech con possibilità
Continua
Smarter Italy

Smarter Italy: pubblicato il 1° Bando per la mobilità sostenibile di Borghi e Città

Al via “Smarter Italy”, il programma del Mise – Miur – Mitd per promuovere la
Continua
Digital Transition Fund

Digital Transition Fund, 300 milioni per startup e PMI

Grazie al Mise e CDP Venture Capital SGR, con il Digital Transition Fund saranno investiti
Continua