Skip to content

Il Crowdfunding come risorsa per la coesione sociale?

Premiato il Comune di Milano da Intesa San Paolo per i progetti finanziati con il crowdfunding civico

 

Il Crowdfunding, come dimostrano numerosi studi a livello nazionale ed internazionale, è un fenomeno in piena espansione che, grazie a specifiche caratteristiche e l’accessibilità per poter investire, sta suscitando molto l’interesse tra grandi e piccoli investitori.

Al di là della convenienza dell’investitore attraverso il crowdfunding, questo strumento finanziario innovativo sta evolvendo e si sta rivelando uno strumento utile ed in linea con le politiche di coesione sociale e territoriale particolarmente care all’Unione Europea.

Difatti, nei precedenti giorni, il crowdfunding civico ed il bando “Scuola dei Quartieri” per il sostegno a imprese ad impatto sociale nei nei quartieri Lorenteggio Giambellino, grazie al sostegno di Intesa Sanpaolo e del Comune di Milano premiato proprio dalla stessa banca per il programma “Dall’inclusione finanziaria alla sostenibilità sociale, i vincitori dei bandi comunali e le loro reti potranno beneficiare di percorsi formativi di alfabetizzazione finanziaria.

“Ringraziamo Intesa San Polo per questo riconoscimento – afferma l’assessore allo sviluppo sostenibile e politiche del lavoro, Alessia Cappello – nei confronti del progetto Crowdfunding civico del Comune di Milano, che è il primo esempio di crowdfunding in Italia lanciato da un’Amministrazione comunale; un modo semplice e inclusivo per finanziare progetti di innovazione sociale coinvolgendo direttamente i cittadini e le comunità”.

Il corso offerto ai vincitori di questi bandi contribuirà a “rafforzare le loro capacità imprenditoriali e le loro competenze, contribuendo alla sostenibilità di questi progetti nel tempo. In altre parole, aumenteranno la capacità di rispondere ai bisogni delle comunità. Anche questo è un piccolo tassello verso la costruzione di città più sostenibili, in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030”, continua l’assessore Cappello.

Elena Jacobs, responsabile valorizzazione del sociale e relazioni con le università di Intesa Sanpaolo, ha concluso che “la sostenibilità e il forte impegno Esg rappresentano uno dei pilastri del Piano di Impresa 2022-2025 recentemente presentato dal nostro Gruppo: anche per questo abbiamo scelto di contribuire all’importante iniziativa di Fondazione Sodalitas, con cui collaboriamo da tempo per divulgare temi come l’attenzione al terzo settore, l’innovazione sociale, l’educazione finanziaria e l’economia circolare, che sono ambiti fondamentali per gli sviluppi futuri dei territori e vicini all’attività della banca”.

Crowdfunding
Comuni

MITE: Bando da 320 milioni per incentivare la sostenibilità e l’efficienza energetica dei Comuni

Dall’8 novembre i Comuni potranno candidarsi per ottenere i fondi del MITE per operazioni di
Continua

Innovation Fund Large Scale, bando europeo da 3 miliardi per l’idrogeno verde

La Commissione Europea ha stanziato 3 miliardi per il bando Innovation Fund Large Scale per
Continua
Sport e Salute

Sport e Salute: 25 milioni per progetti con impatto sociale

Sport e Salute ha stanziato ulteriori 25 milioni per finanziare progetti che coniugano lo sport
Continua
Trasporti

Trasporti: dall’Europa in arrivo 5,12 miliardi di investimenti

L’Agenzia esecutiva europea per il clima, l’infrastruttura e l’ambiente finanzierà progetti per rendere i trasporti
Continua
Banca Europea per gli Investimenti

La Banca Europea per gli Investimenti stanzia oltre 15 miliardi di euro per combattere il cambiamento climatico

La Banca Europea per gli Investimenti investirà in azioni per il clima, trasporti sostenibili, innovazione
Continua
Brevetti+

Brevetti+: dal 24 settembre al via il nuovo bando

Brevetti+, il cui budget è pari a 30 milioni, ha come obiettivo quello di finanziare
Continua