Skip to content

Green New Deal: dal 17 novembre al via le domande per gli incentivi

Dal 17 novembre per le imprese operanti in Italia sarà possibile presentare domanda per ottenere i fondi previsti dal Green New Deal

 

Dal prossimo 17 novembre, per le imprese in possesso dei giusti requisiti, sarà possibile presentare domanda per ottenere i fondi previsti dal Green New Deal, programma di iniziative strategiche che mira ad avviare l’Europa sulla strada di una transizione verde con l’obiettivo ultimo di raggiungere la neutralità climatica entro il 2050.

I Fondi saranno impiegati per perseguire i seguenti obiettivi:

  • Rigenerazione Urbana,
  • Turismo Sostenibile,
  • Riduzione dell’uso della plastica e ricerca funzionale alla scoperta di materiali e soluzioni alternative,
  • Economia circolare,
  • Riduzione dell’utilizzo del carbone,
  • Riduzione dei rischi dovuti al cambiamento climatico.

Potranno presentare domanda tutte le realtà operanti sul territorio italiani che risultano conformi a quanto previsto per poter accedere ai finanziamenti agevolati del Fondo rotativo e che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all’industria e centri di ricerca.

Il budget previsto – pari a 750 milioni di euro, sarà impiegato per finanziare progetti (presentati sia singolarmente che come consorzio) che prevedono investimenti, non inferiori a 3 milioni e non superiori a 40 milioni, da realizzare in Italia.

I progetti ammissibili dovranno:

  • essere ideati e sviluppato in Italia, anche in più località,
  • prevedere un budget compreso tra i 3 e i 40 milioni di euro,
  • essere realizzabili tra i 12 ed i 36 mesi,
  • prevedere l’inizio dei lavori subito dopo la presentazione della domanda di agevolazioni.

Il bando chiarisce inoltre che, i progetti dovranno prevedere un alto grande di innovazione e sostenibilità e capaci di innovare un determinato settore e/o prodotto.

Le richieste di fondi del Green New Deal, se accolte, prevedono l’erogazione di finanziamenti agevolati per un importo pari al 60% della spesa totale del progetto ma, contestualmente, verranno stabiliti degli accordi convenzionati per l’ottenimento di fondi bancari pari al 20% del valore del progetto e in presenza di idonea attestazione creditizia.

I finanziamenti prevedono anche una quota di contributi a fondo perduto, per una percentuale massima delle spese e dei costi ammissibili di progetto:

  • pari al 15%come contributo alla spesa, a sostegno delle attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale e per l’acquisizione delle prestazioni di consulenza relative alle attività di industrializzazione;
  • pari al 10 % come contributo in conto impianti, per l’acquisizione delle immobilizzazioni oggetto delle attività di industrializzazione.

Il Sito Istituzionale: Green New Deal

Per maggiori informazioni o per ottenere un feedback da un nostro esperto, potete contattarci al seguente indirizzo:

info@thinke.eu

Green New Deal
ThinkE Header Corso 02.12.2023

“Fondi Europei ed European Project Management”, il nuovo corso di alta formazione di ThinkE e dell’Università San Domenico

Progettazione europea, PNRR, appalti pubblici, ESG e Sostenibilità tra i topic del corso   Sabato
Continua
ThinkE Header Corso Dicembre 2023

Corso di Formazione: Misure finanziarie a supporto dello sviluppo e della crescita delle startup

Il primo corso della ThinkE Academy   Scopri le opportunità di crescita per la tua
Continua
Academy

Nasce la Thinke Academy: il nuovo contenitore per la Formazione in Progettazione Europea, Bandi del Pnrr e Gare d’appalto.

La ThinkE Academy per corsi di alta formazione in progettazione europea, finanza alternativa e agevolata
Continua
Parco Agrisolare

Parco Agrisolare: dalla Commissione UE via libera al nuovo bando

Il bando del Ministero dell’Agricoltura per il progetto Parco Agrisolare è stato approvato dalla Commissione
Continua
Scuole

PNRR: 800 milioni per nuove scuole innovative e sostenibili

Il MIM e Invitalia insieme per la realizzazione di 136 nuove scuole Il Ministero dell’Istruzione
Continua
Fondo Cinema

Fondo Cinema e Audiovisivo: stanziati 746 milioni per il 2023

Il Fondo Cinema e Audiovisivo investirà 746 milioni di euro per sostenere la crescita e
Continua