Skip to content

Guida sul Finanziamento dell’UE per il Turismo

Nel 2020 l’Europa ha dovuto affrontare una crisi senza precedenti causata dalla pandemia Covid 19 che ha colpito indistintamente tutti gli Stati Membri e tutto l’apparato economico produttivo europeo. Per far fronte alle richieste di sostegno avanzate dagli Stati Membri, l’Unione Europea, in considerazione del Quadro finanziario 2021-2027 (c.d. Multiannual Financial Framework) e a mezzo del pacchetto di ripresa dell’UE di nuova generazione (c.d. Next Generation EU), ha destinato complessivi 2,018 trilioni di Euro per alimentare la ripresa socioeconomica e per finanziare, tra l’altro, la programmazione europea per sostenere il passaggio verso un’Unione Europea più digitale, sostenibile ed inclusiva e per far fronte a circostanze impreviste.

Tra i settori maggiormente colpiti, rileva certamente quello turistico che, sebbene rappresenti all’incirca il 10% del PIL dell’Unione Europea, attualmente, a differenza di altri comparti amministrativi, con riguardo ai fondi europei a gestione diretta non ha una linea di finanziamento ad hoc. Tuttavia, poiché nell’ambito dei vari programmi europei vi sono delle linee di finanziamento potenzialmente fruibili anche dagli attori del settore turistico, la Commissione Europea, per supportare il comparto turistico in attesa della possibile predisposizione di un programma europeo dedicato, ha pubblicato sul proprio sito una guida online sul finanziamento dell’Unione Europea per il turismo (https://ec.europa.eu/growth/sectors/tourism/funding-guide_en).

Tale guida online consente agli attori dell’ecosistema turistico di identificare più facilmente i programmi europei già in essere in cui sia possibile individuare delle linee di finanziamento pertinenti al turismo tramite l’utilizzo di un’interfaccia che indica il/i programma/i più aderente/i alle esigenze dell’utente, in base a specifici parametri ovvero: i) le caratteristiche del soggetto che potrebbe usufruire del finanziamento, inteso in termini di ammissibilità per la presentazione della domanda di finanziamento; ii) il focus del programma; iii) la natura del finanziamento disponibile. Inoltre, la guida contiene una pluralità di informazioni pratiche sulla documentazione necessaria per la predisposizione delle domande, sui partenariati (nel caso di progetti aventi natura transfrontaliera o transeuropea), oltre ai collegamenti ai pertinenti siti web per singolo programma.

A titolo esemplificativo, si evidenzia che è possibile incontrare delle linee di finanziamento rilevanti per il settore turistico nei seguenti programmi:

  • Recovery and Resilience Facility;
  • European Regional Development Fund (ERDF) and Cohesion Fund;
  • European Social Funds Plus (ESF+);
  • European Agricultural Fund for Rural Development (EAFRD);
  • European Maritime, Fisheries and Aquaculture Fund (EMFAF);
  • LIFE Programme;
  • Horizon Europe;
  • Creative Europe Programme;
  • Erasmus+;
  • Just Transition Fund (JFT);
  • Digital Europe Programme;
  • Single Market Programme (SMP);
  • InvestEU;
  • REACT-EU;
  • Support by the European Bank for Reconstruction and Development (EBRD).
Nuova Sabatini

Con la Nuova Sabatini largo agli investimenti green al Sud

La Nuova Sabatini Green & Sud finanzierà le imprese del Mezzogiorno stimolando l’acquisto di macchinari
Continua
Get Digital

“Get Digital: Go Green & Be Resilient”, dall’Europa un piano per rendere l’industria più resiliente e indipendente

Get Digital: Go Green & Be Resilient  prevedono la creazione di un network di industrie
Continua
Sport e Periferie 2022

Fondo Sport e Periferie 2022: 50 milioni di finanziamenti

Comuni e Capoluoghi di Provincia avranno tempo fino al 15 giugno per presentare la propria
Continua
EIC

EIC Scale Up 100: Bando per gli Unicorni deeptech del futuro

Il bando dell’EIC prevede finanziamenti e supporto per 100 startup o aziende deeptech con possibilità
Continua
Smarter Italy

Smarter Italy: pubblicato il 1° Bando per la mobilità sostenibile di Borghi e Città

Al via “Smarter Italy”, il programma del Mise – Miur – Mitd per promuovere la
Continua
Digital Transition Fund

Digital Transition Fund, 300 milioni per startup e PMI

Grazie al Mise e CDP Venture Capital SGR, con il Digital Transition Fund saranno investiti
Continua