Skip to content

Idrogeno green è il futuro dell’energia: da MITE e PNRR fondi e incentivi fiscali

La transizione ecologica verso l’indipendenza energetica passa dalla produzione di idrogeno verde, pulito e sostenibile

 

Uno degli obiettivi chiave dell’attività del Ministero per la Transizione Ecologica è quello di creare alternative energitiche, preferibilmente in linea con i principi ESG e i risultati attesi in chiave Green dall’Unione Europea con l’attuazione del PNRR, e ha deciso di destinare buona parte degli investimenti per innovare e rendere più competitiva la produzione dell’idrogeno verde.

Come testimoniano i progetti per la nascita e lo sviluppo delle c.d. Hydrogen Valley (ecosistemi che includono sia la produzione che il consumo di idrogeno) avviati in tutta la Penisola nel corso dello scorso anno e la collaborazione annunciata a febbraio con ENEA, il MITE ha avviato delle attività di ricerca e sviluppo che insistono sulla:

  • produzione di idrogeno clean e green;
  • tecnologie innovative per lo stoccaggio, il trasporto dell’idrogeno e relativa trasformazione in derivati ed e-fuels;
  • celle a combustione per applicazioni stazionarie e di mobilità
  • sistemi integrati di gestione intelligente per efficientare le infrastrutture esistenti.

E’ prevista la pubblicazione di ulteriori bandi nelle prossime settimane e mesi che vedranno il coinvolgimento – come capofila – di realtà private che potranno svolgere attività di ricerca industriale e sviluppo industriale (budget stimato intorno ai 30 milioni di euro) e bandi per enti di ricerca e Università, con i medesimi fini, con progetti finanziati al 100% dai fondi pubblici e budget complessivo massimo pari a 20 milioni di euro (anche in questo caso è previsto il possibile coinvolgimento di soggetti privati che potranno partecipare al progetto con una quota compresa tra il 5 ed il 15%).

E’ in corso, inoltre, una riforma che introdurrà importanti semplificazioni amministrative relative all’industria dell’idrogeno, previste nel PNRR e necessarie alla riduzione degli “ostacoli normativi alla diffusione dell’idrogeno”; si tratta, dunque, di una riforma volta a snellire l’iter autorizzativo per la costruzione di impianti per la produzione di idrogeno, senza tralasciare misure di stimolo alla produzione e al consumo dello stesso

Incentivi fiscali

Alla luce della complicata situazione internazionale e della crisi energetica, per incentivare ed accelerare la produzione di idrogeno verde che potrebbe garantire all’Italia e all’Europa una soluzione interna per la produzione di energia, il Ministero per la Transizione Ecologica sta varando importanti incentivi fiscali per incentivare gli investimenti nel settore, sia di investitori professionali e non solo.

Idrogeno
Comuni

MITE: Bando da 320 milioni per incentivare la sostenibilità e l’efficienza energetica dei Comuni

Dall’8 novembre i Comuni potranno candidarsi per ottenere i fondi del MITE per operazioni di
Continua

Innovation Fund Large Scale, bando europeo da 3 miliardi per l’idrogeno verde

La Commissione Europea ha stanziato 3 miliardi per il bando Innovation Fund Large Scale per
Continua
Sport e Salute

Sport e Salute: 25 milioni per progetti con impatto sociale

Sport e Salute ha stanziato ulteriori 25 milioni per finanziare progetti che coniugano lo sport
Continua
Trasporti

Trasporti: dall’Europa in arrivo 5,12 miliardi di investimenti

L’Agenzia esecutiva europea per il clima, l’infrastruttura e l’ambiente finanzierà progetti per rendere i trasporti
Continua
Banca Europea per gli Investimenti

La Banca Europea per gli Investimenti stanzia oltre 15 miliardi di euro per combattere il cambiamento climatico

La Banca Europea per gli Investimenti investirà in azioni per il clima, trasporti sostenibili, innovazione
Continua
Brevetti+

Brevetti+: dal 24 settembre al via il nuovo bando

Brevetti+, il cui budget è pari a 30 milioni, ha come obiettivo quello di finanziare
Continua