Skip to content

Approvato il Programma Interreg Italia Francia Marittimo 2021-2027

Il Programma Interreg Italia Francia Marittimo 2021 – 2027, con budget di 193 milioni, finanzierà progetti di cooperazione transfrontaliera tra alcune regioni italiane e francesi 

 

La Commissione Europea ha ufficialmente approvato il Programma Interreg Italia Francia Marittimo 2021-2027, predisponendo un budget da oltre 193 milioni di euro (di cui 154 milioni previsti dal FESR, il Fondo europeo di sviluppo regionale) per sostenere e finanziare progetti annuali di cooperazione transfrontaliera tra alcune regioni italiane e francesi che si affacciano sul Mar Tirreno.

Il territorio compresi nel Programma sono:

  • Italia: la Sardegna (province di Sassari, Nuoro, Cagliari, Oristano, Olbia-Tempio, Ogliastra, Medio-Campidano, Carbonia-Iglesias), la Liguria (province di Imperia, Savona, Genova, La Spezia) e le cinque province della costa Toscana (Massa-Carrara, Lucca, Pisa, Livorno, Grosseto)
  • Francia: Collectivité de Corse e Région Sud Provence-Alpes-Côte d’Azur

L’Interreg Italia Francia Marittimo finanzierà progetti presentati da soggetti pubblici e privati con l’obiettivo di realizzare 5 priorità:

  • Aumentare l’attrattività, grazie ad una modernizzazione intelligente e sostenibile,
  • Accrescere resilienza ed efficacia, sfruttando al meglio le risorse attualmente a disposizione,
  • Migliorare il sistema di connessioni, sia fisiche (infrastrutture, trasporti, etc) che digitali,
  • Usufruire e sfruttare al meglio il capitale sociale ed il capitale umano,
  • Incrementare e migliorare la governance transfrontaliera.

Per raggiungere tali obiettivi, sono state individuate 5 macro aree d’intervento:

  • Innovazione, competitività e crescita sostenibile al centro. Il focus è sulla crescita sostenibile, la competitività delle PMI, lo sviluppo delle competenze per la specializzazione intelligente, la transizione industriale e l’imprenditorialità,
  • Il territorio ed il suo ambiente al centro. Lo scopo è affrontare l’adattamento al cambiamento climatico e la prevenzione del rischio di catastrofi, la resilienza, migliorare il sistema di presidi e protezione della natura e la biodiversità, delle infrastrutture verdi ed in particolare nell’ambiente urbano, la riduzione dell’inquinamento e la promozione della transizione verso un’economia circolare,
  • L’accessibilità al centro. Sviluppare e potenziare la mobilità, regionale e locale sostenibile, resiliente al clima, intelligente e intermodale, compreso un migliore accesso alle TEN-T e alla mobilità transfrontaliera,
  • Il capitale umano al centro. L’obiettivo è quello di migliorare l’efficacia dei mercati del lavoro e l’accesso a un’occupazione di qualità
  • La coesione transfrontaliera al centro. Incrementare la capacità istituzionale delle autorità pubbliche, in particolare quelle incaricate di gestire un territorio specifico, e delle parti interessate al fine di ottenere un miglioramento dell’efficienza della pubblica amministrazione, incentivando la cooperazione giuridica – amministrativa e la cooperazione tra i cittadini e le istituzioni.

Le filiere strategiche sono: nautica e cantieristica navale, turismo innovativo e sostenibile, biotecnologie ed energie rinnovabili.

Il Sito istituzionale: Interreg Italia Francia Marittimo 2021 – 2027

Il Programma: Interreg Italia Francia Marittimo

Italia Francia Marittimo
Blue Economy

Blue Economy: kick-off meeting dei bandi Horizon Europe

Il 25 gennaio a Roma inizieranno i lavori del partenariato internazionale “A climate neutral, Sustainable
Continua
Interregional Innovation Investments

Interregional Innovation Investments: bando da 7 mln per innovare su base regionale

Nuovo bando dell’Interregional Innovation Investments per stimolare l’innovazione su base regionale   “Capacity Building Strand
Continua
Digitale

Digitale, Industria e Spazio, le nuove calls di Horizon Europe per il 2023

Digitale, Industria e Spazio finanzierà progetti innovativi e sostenibili per migliorare l’industria europea.   Dal
Continua
Nuova Sabatini Green

Nuova Sabatini Green: le regole per presentare domanda

Con la Circolare del 6 dicembre 2022 il MIMIT ha chiarito le modalità per presentare
Continua
Italia - Croazia

Prima Call dell’INTERREG Italia – Croazia

Aperta la prima call INTERREG VI-A Italia – Croazia 2021-2027, il Programma di Cooperazione Territoriale
Continua
Green New Deal

Green New Deal: dal 17 novembre al via le domande per gli incentivi

Dal 17 novembre per le imprese operanti in Italia sarà possibile presentare domanda per ottenere
Continua