Skip to content

Lo stato del Crowdfunding Europeo

Il Report di CrowdfundingHub in collaborazione con Altfinator Policy Network, Cambridge Centre for Alternative Finance e l’European Centre for Alternative Finance

 

La formazione di capitale online è uno delle attività più rilevanti per l’industria del Fintech, come testimonia l’esistenza di numerose piattaforme sparse per tutto il mondo e predisposte per abbinare gli interessi degli investitori grazie alla possibilità di investire capitale in debito, azioni e altri titoli funzionali alla raccolta capitali per finanziare un’azienda, sostenere un progetto immobiliare o semplicemente per fornire capitale a chi ne ha bisogno.

CrowdfundingHub, in collaborazione con i partner internazionali dell’Altfinator Policy Network e partner accademici dello spessore del Cambridge Centre for Alternative Finance e dell’European Centre for Alternative Finance, ha elaborato un report che esamina e racconta i risultati raggiunti dal Crowdfunding in Europa nel 2020.

Il Report (scaricabile qui) analizza i risultati nei paesi europei dove l’industra è più sviluppata come Francia, Italia, Paesi Bassi, Norvegia, Germania e Regno Unito e, allo stesso tempo, in ulteriori sei Stati dove il fenomeno è in una fase meno avanzata quali Spagna, Finlandia, Malta, Portogallo, Ungheria e Danimarca.

Da notare che, seppur la Commissione Europea abbia avviato un progetto che porterà alla creazione di un Regolamento Crowdfunding condiviso a livello europeo, attualmente ogni paese opera secondo un diverso insieme di regolamenti che ovviamente distorce i numeri in direzioni diverse a seconda delle regole locali.

Entrando nel merito delle analisi presenti nel rapporto si evince che, nonostante la pandemia, molti paesi europei hanno visto un aumento del volume del mercato del crowdfunding, in particolare Germania e Francia (rispettivamente circa 1,26 miliardi di euro e 1,02 miliardi di euro di raccolta, al netto delle donazioni).

Con particolare riferimento al mercato italiano, il 2020 non ha interrotto il trend crescente attestandosi a 772,8 milioni di euro (a fronte dei 65,6 milioni di euro raccolti nel 2015) e secondo Starteed, crowd-company torinese, l’aumento del volume è dovuto al miglioramento della regolamentazione e nella professionalità operativa dei gestori di piattaforme.

Crowdfunding
ThinkE Header Corso 02.12.2023

“Fondi Europei ed European Project Management”, il nuovo corso di alta formazione di ThinkE e dell’Università San Domenico

Progettazione europea, PNRR, appalti pubblici, ESG e Sostenibilità tra i topic del corso   Sabato
Continua
ThinkE Header Corso Dicembre 2023

Corso di Formazione: Misure finanziarie a supporto dello sviluppo e della crescita delle startup

Il primo corso della ThinkE Academy   Scopri le opportunità di crescita per la tua
Continua
Academy

Nasce la Thinke Academy: il nuovo contenitore per la Formazione in Progettazione Europea, Bandi del Pnrr e Gare d’appalto.

La ThinkE Academy per corsi di alta formazione in progettazione europea, finanza alternativa e agevolata
Continua
Parco Agrisolare

Parco Agrisolare: dalla Commissione UE via libera al nuovo bando

Il bando del Ministero dell’Agricoltura per il progetto Parco Agrisolare è stato approvato dalla Commissione
Continua
Scuole

PNRR: 800 milioni per nuove scuole innovative e sostenibili

Il MIM e Invitalia insieme per la realizzazione di 136 nuove scuole Il Ministero dell’Istruzione
Continua
Fondo Cinema

Fondo Cinema e Audiovisivo: stanziati 746 milioni per il 2023

Il Fondo Cinema e Audiovisivo investirà 746 milioni di euro per sostenere la crescita e
Continua