Skip to content

MITE: Bando da 320 milioni per incentivare la sostenibilità e l’efficienza energetica dei Comuni

Dall’8 novembre i Comuni potranno candidarsi per ottenere i fondi del MITE per operazioni di efficientamento energetico

 

Il MITE, in particolare la Direzione Generale Incentivi Energia, ha pubblicato l’Avviso Pubblico C.S.E. 2022 destinato ai Comuni per il finanziamento a fondo perduto, pari al 100% dei costi ammissibili, per finanziare la realizzazione di interventi che hanno l’obiettivo di favorire la transizione verde e contrastare gli effetti negativi dell’aumento dei prezzi delle forniture energetiche.

Con una dotazione complessiva di 320 milioni di euro a valere sui fondi “REACT – EU” del Programma Operativo Nazionale (PON) “Imprese e competitività” 2014-2020, le iniziative riguarderanno la realizzazione di interventi di efficienza energetica, tra i quali è previsto la sovvenzione economica per avviare la produzione di energia rinnovabile negli edifici delle Amministrazioni comunali insistenti sul territorio nazionale.

E’ previsto inoltre l’acquisto e l’approvvigionamento di beni e servizi tramite il Mercato della Pubblica Amministrazione (MePA) da realizzare attraverso interventi riguardanti:

  • impianti fotovoltaici e servizi connessi;
  • impianti solari termici e servizi connessi;
  • impianti a pompa di calore per la climatizzazione e servizi connessi;
  • sistemi di relamping;
  • chiusure trasparenti con infissi e sistemi di schermatura solare;
  • generatori a combustibile gassoso e a biomassa, a condensazione e servizi connessi.

I Comuni possono presentare fino a cinque istanze di contributo che dovranno riguardare un intervento da realizzare mediante l’acquisto di uno o più a servizio di un solo edificio o, in alternativa, un solo complesso immobiliare. Alle Amministrazioni comunali appartenenti alle Regioni del Mezzogiorno (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia) è riservata una quota pari al 50% delle risorse stanziate.

Le procedure di acquisizione dei prodotti saranno attivabili sul MePA a decorrere dall’ 8 novembre 2022. I soggetti istanti possono accedere alla piattaforma informatica e avviare la procedura di compilazione delle istanze dal 23 novembre 2022 mentre la successiva trasmissione potrà essere effettuata soltanto a partire dal 30 novembre 2022, sino ad esaurimento della dotazione finanziaria, e comunque non oltre il 28 febbraio 2023.

 

Francesca Falqui

Comuni
ThinkE Header Corso 02.12.2023

“Fondi Europei ed European Project Management”, il nuovo corso di alta formazione di ThinkE e dell’Università San Domenico

Progettazione europea, PNRR, appalti pubblici, ESG e Sostenibilità tra i topic del corso   Sabato
Continua
ThinkE Header Corso Dicembre 2023

Corso di Formazione: Misure finanziarie a supporto dello sviluppo e della crescita delle startup

Il primo corso della ThinkE Academy   Scopri le opportunità di crescita per la tua
Continua
Academy

Nasce la Thinke Academy: il nuovo contenitore per la Formazione in Progettazione Europea, Bandi del Pnrr e Gare d’appalto.

La ThinkE Academy per corsi di alta formazione in progettazione europea, finanza alternativa e agevolata
Continua
Parco Agrisolare

Parco Agrisolare: dalla Commissione UE via libera al nuovo bando

Il bando del Ministero dell’Agricoltura per il progetto Parco Agrisolare è stato approvato dalla Commissione
Continua
Scuole

PNRR: 800 milioni per nuove scuole innovative e sostenibili

Il MIM e Invitalia insieme per la realizzazione di 136 nuove scuole Il Ministero dell’Istruzione
Continua
Fondo Cinema

Fondo Cinema e Audiovisivo: stanziati 746 milioni per il 2023

Il Fondo Cinema e Audiovisivo investirà 746 milioni di euro per sostenere la crescita e
Continua